Foto 58-61/61  << Pag. precedente   ^ Indice ^      (foto singola)

Andora-Cervo

 Cervo.  Lascio la bici alla fine della passeggiata di Andora, come avevo fatto mille altre volte con la ferrovia in esercizio, e poi percorro a piedi tutta la linea fino a Cervo. E' l'occasione per fotografare anche l'interno della galleria Torre, di 188 m: dopo il breve tratto iniziale, la sezione si amplia in una più circolare, che segue la stretta curva, scandita dalle nicchie.
Andora-Cervo - Cervo.

 

 Cervo.  Ma soprattutto ci tenevo a documentare questa singolare epoca di mezzo con la linea aerea già smantellata, ma con il binario ancora al suo posto, arrugginito e silente. Ecco il mare, come lo si vede dalla successiva galleria di Cervo, che non avevo mai percorso a piedi prima d'ora.
Andora-Cervo - Cervo.

 

 Cervo.  La celeberrima "esse" del binario, con il portale della galleria Torre che si intravede dietro la curva.
Andora-Cervo - Cervo.

 

 Cervo.  La spiaggia sotto il borgo e il binario che la segue. A metà marzo scopro di aver fatto bene a tornare: con singolare solerzia, il disarmo della linea è completato e le rotaie spariscono per sempre dal panorama di Cervo.
Andora-Cervo - Cervo.

 

Foto 58-61/61  << Pag. precedente   ^ Indice ^   

 

...e c'è anche chi è diventata grande per quelle gallerie, prima a piedi, poi in bici, a fianco della mia.

 

[Indice della sezione / This Section]   [Articolo principale / Main Page: RIVIERA LIGURE]

[Home page]