Foto 15-24/59  << Pag. precedente   ^ Indice ^   Pag. successiva >>   (foto singola)

Monumenti e altri sguardi

Certosa di Pavia.  Tornandovi l'inverno successivo, mi accorgo che al pomeriggio il tram si inquadra...insieme alla Certosa. Eccolo! Nel breve tempo in cui sono stato l, ho visto almeno 2-3 famiglie che si facevano fotografare a fianco del tram: mi ha stupito di come destasse attenzione, nonostante oggettivamente poco appariscente e pure malmesso.
Monumenti e altri sguardi - Certosa di Pavia.

 

835.203, Bolzaneto.  Le 835 sono in assoluto le pi diffuse locomotive monumento in Italia, grazie alla loro ridotta dimensione. La 203 monumentata a Bolzaneto, alla periferia di Genova. Faccio qualche foto alla loco ma, quando sto per andarmene, vedo arrivare una Fiat 500! Be', cos ancora meglio!
Monumenti e altri sguardi - 835.203, Bolzaneto.

 

 835.203, Bolzaneto.  Al pomeriggio la luce girata male; finalmente nel 2021 ho l'occasione di passare da Bolzaneto in una bella mattina di sole!
Monumenti e altri sguardi - 835.203, Bolzaneto.

 

 835.203, Bolzaneto.  
Monumenti e altri sguardi - 835.203, Bolzaneto.

 

875.019, Asti.  Ospitata presso la Scuola Primaria Galileo Ferraris, in centro citt (in posizione veramente difficile da fotografare: questa una giunzione di tre scatti verticali).
Monumenti e altri sguardi - 875.019, Asti.

 

Grazzano Visconti.  Il caratteristico fabbricato di stazione, sulla ferrovia Piacenza-Bettola, stato realizzato negli anni '30 in un (piacevole) finto-medioevale, coerentemente con il villaggio di una ventina d'anni anteriore. I riquadri con quella specie di grechina metallica ospitavano naturalmente il nome della stazione, non so come mai rimosso. Oggi il fabbricato un b&b.
Monumenti e altri sguardi - Grazzano Visconti.

 

835.271, Affi.  La stazione di Affi si trovava sulla Ferrovia Verona-Caprino/Garda, al bivio tra la linea per Garda e quella per Caprino. Il bel fabbricato sopravvissuto fino ad oggi, in un contesto tutto sommato gradevole, ed stata posta qui come monumento la locomotiva FS 835.271 (anche se ovviamente non ha nulla a che vedere con la precedente ferrovia). Il "diorama" molto bello ma, come purtroppo capita spesso, la loco messa male, orientata con il camino a nord e, al mattino, con il sole parallelo al binario. Per fortuna di sole ne era rimasto poco, e questo ha aiutato.
Monumenti e altri sguardi - 835.271, Affi.

 

Affi.  Sulla facciata lato binario ci sono due scritte tra loro sovrapposte, forse ripescate grattando l'intonaco come si fa per gli affreschi nelle chiese.
Monumenti e altri sguardi - Affi.

 

835.271, Affi.  Mentre scattavo le foto, sono passate di l due anziane signore; telefonando a un'amica, si riferivano alla ex stazione dicendo "siamo al trenino": la 835 monumento, bench non correlata con la linea, evidentemente entrata nella tradizione locale!
Monumenti e altri sguardi - 835.271, Affi.

 

Pallanzeno.  Fuori dal paese, presso gli stabilimenti Duferco, si trova un piccolo locomotore elettrico, dalla storia antica e anche un po' misteriosa, ma tenuto assai bene e fresco di restauro. Se ne parlava addirittura 40 anni fa, sul n. 26 della rivista iTreni Oggi (1981), citando origini americane, che sono ancor oggi verosimili anche se non del tutto certe. L'asta di presa di corrente, di foggia tranviaria, smontata e posata a terra dietro il mezzo (si intravede a destra).
Monumenti e altri sguardi - Pallanzeno.

 

Foto 15-24/59  << Pag. precedente   ^ Indice ^   Pag. successiva >>

[Indice della sezione / This Section]

[Home page]