Foto 33/35  << Pag. precedente   ^ Indice ^   Pag. successiva >>   (10 foto)
 Rovasenda.  Tra tutte le linee chiuse, la SanthiÓ-Arona era quella che probabilmente aveva il traffico maggiore, rapida via di collegamento tra Torino e il lago Maggiore: dopo la chiusura fu infatti la prima in cui vennero smontate le sbarre dei passaggi a livello, per essere ancora pi¨ sicuri di non riaprirla.

Singolare impianto al margine della pianura piemontese, Rovasenda Ŕ dotata di due fabbricati viaggiatori. quello "alto", qui inquadrato, appartiene alla linea trasversale SanthiÓ-Arona (1905), mentre a quota inferiore, raggiungibile con la scaletta, si trova il fabbricato della Biella-Novara, aperta come ferrovia in concessione nel 1940 e successivamente confluita nelle FS. Un raccordo merci ormai in disuso - uno dei binari in primo piano - univa i due impianti.

L'altro Piemonte della primavera 2012 - Rovasenda.

[Indice della sezione / This Section]   [Articolo principale / Main Page: AUTOMOTRICI]

[Home page]