Foto 26/37  << Pag. precedente   ^ Indice ^   Pag. successiva >>   (10 foto)
Celle.  Nella primavera del 1945, a Celle l'esercito tedesco caus˛ una colossale esplosione che fece crollare la montagna, interrompendo l'Aurelia e la ferrovia (non vi furono comunque vittime, perchÚ l'esplosione era stata preannunciata). Per alcuni mesi la ferrovia venne esercitata suddivisa in due tronconi, di qui e di lÓ della frana, con trasbordo; poi nel giugno 1945 venne realizzata una variante provvisoria, con il binario posato pi¨ a mare, direttamente sui detriti, mentre nel frattempo si provvedeva a ricostruire la linea originaria e la via Aurelia. La variante dur˛ fino al 20 dicembre 1953, quando venne riattivata la linea normale e l'Aurelia nella versione ancora oggi esistente. Numerose cartoline hanno documentato le varie fasi della ricostruzione: in questa si vede la montana ancora "nuda" e il binario posato sugli scogli, con all'estremo destro il passaggio a livello provvisorio, dove sta transitando un treno viaggiatori.
La ferrovia a Celle - Celle.

[Indice della sezione / This Section]

[Home page]