Foto 1-15/57  ^ Indice ^   Pag. successiva >>   (foto singola)

Cartelli bianchi

Acqui Terme.  Questa affascinante stazione si presenta ancora perfettamente integra, con la pensilina metallica e i tradizionali cartelli sia bianchi, sia neri (foto agosto 2004).
Cartelli bianchi - Acqui Terme.

 

Casello di Gavonata.  Tra Alessandria e Acqui la minuscola fermata abbandonata ma mostra ancora la scritta in ferro smaltato e la "T" di telefono in metallo.
Cartelli bianchi - Casello di Gavonata.

 

Borgoratto.  Nelle stazioni minori erano comuni questi piccoli cartelli smaltati, montati su una struttura metallica traforata.
Cartelli bianchi - Borgoratto.

 

Cairo M.  Un altro cartello smaltato, questa volta per indicare un locale di servizio.
Cartelli bianchi - Cairo M.

 

Casello presso Tenda.  Oggi in Francia ma di chiaro stile italiano, con la numerazione dipinta.
Cartelli bianchi - Casello presso Tenda.

 

Iscrizioni sulla parete

Andora.  Scritta tradizionale in terracotta blu (linea Genova-Ventimiglia).
Iscrizioni sulla parete - Andora.

 

Moiana.  La scritta in terracotta si armonizza con le mille sfumature del classico intonaco giallo.
Iscrizioni sulla parete - Moiana.

 

Santuario.  Scritta tradizionale in terracotta blu e cartello nero con il numero del posto di blocco, a 5 km da Savona.
Iscrizioni sulla parete - Santuario.

 

Santuario, fronte paese.  L'iscrizione lato paese abbastanza rara nell'architettura FS tradizionale.
Iscrizioni sulla parete - Santuario, fronte paese.

 

Montiglio-Murisengo.  I fabbricati della Chivasso-Asti si distinguono per uno stile molto particolare, in laterizio e intonaco, opera dell'architetto svizzero J. Sutter (1912), che richiama le tradizionali ville piemontesi. Anche l'iscrizione in rilievo, anzich nel classico blu scuro, stata resa coerente con la tinta del laterizio.
Iscrizioni sulla parete - Montiglio-Murisengo.

 

Cantalupo.  Elegante iscrizione sulla parete laterale (linea Alessandria-Acqui, agosto 2004).
Iscrizioni sulla parete - Cantalupo.

 

Loano.  Iscrizione originale di questa stazione inaugurata nel 1936 (lato binari).
Iscrizioni sulla parete - Loano.

 

Albenga.  Iscrizione originale di questa stazione inaugurata nel 1936 (facciata laterale).
Iscrizioni sulla parete - Albenga.

 

S. Giuseppe di Cairo.  Su un'architettura quasi disadorna sono in rilievo non solo il nome ma anche la progressiva kilometrica e il numero del posto di blocco.
Iscrizioni sulla parete - S. Giuseppe di Cairo.

 

Urbisaglia.  Iscrizione in rilievo su fondo azzurro. Parte del fascino legata anche al suono stesso di queste antiche denominazioni marchigiane.
Iscrizioni sulla parete - Urbisaglia.

 

Foto 1-15/57  ^ Indice ^   Pag. successiva >>

[Indice della sezione / This Section]

[Home page]