Foto 5/42  << Pag. precedente   ^ Indice ^   Pag. successiva >>   (10 foto)
Locomotive a vapore con tender separato - Gr. 552
Gr. 552 (1899-1900, 36 unitÓ). Le 36 locomotive, classificate presso la Rete Adriatica come gruppo 180 bis, rappresentano l'evoluzione finale del modello a due assi accoppiati, per i servizi viaggiatori rapidi. Costruite da Breda e Ansaldo e inizialmente numerate da 1865 a 1900, con la costituzione delle FS andarono a formare il gruppo 552. Erano una versione migliorata e potenziata delle precedenti 550, sempre della Rete Adriatica, e potevano raggiungere i 100 km/h, anche grazie alle ruote di ben 1920 mm di diametro; l'uso del vapore saturo a semplice espansione, la distribuzione Stephenson interna e vari altri dettagli costruttivi, come ad esempio i contrappesi delle ruote a settore circolare, ne rivelano la concezione ottocentesca.

Inizialmente destinate ai treni pi¨ prestigiosi, giÓ negli anni '30 erano state concentrate in Veneto, al deposito di Verona. L'ultima unitÓ del gruppo, che era dunque l'ultima locomotiva di rodiggio 2'B costruita in Italia, termin˛ il servizio a Treviso nel 1946. E' stata poi conservata ed Ŕ oggi esposta al Museo della Scienza di Milano, unico esemplare sopravvissuto della famiglia di macchine veloci di fine '800.


[Indice della sezione / This Section]

[Home page]