Foto 1/15  ^ Indice ^   Pag. successiva >>   (10 foto)
Proiettore Bral 8 mm.  Il proiettore di dimensioni molto contenute: coerentemente con i "modelli giocattolo" della sua epoca, accetta solo bobine da 60 m (e non da 120). La meccanica semplicissima; mancano ad esempio gli ingranaggi che trascinano la pellicola: il trascinamento affidato solo alla rotazione della bobina e al movimento della griffa. Manca anche un vero e proprio canale del film, e di conseguenza non possibile il caricamento automatico: la pellicola va inserita manualmente nel pressore (a sinistra della scritta "m/m 8"). L'unico interruttore, accanto alla scritta "Cine Bral", accende sia la lampada, sia il motore.

Il film e la relativa scatola sono del tutto contemporanei al proiettore, facendo parte della produzione iniziale Walt Disney Cinecasa, presente sul foglietto-catalogo dei primi anni '70. Si tratta dell'episodio iniziale del film "La carica dei 101". Come si legge sul dorso della scatola, il film nel formato 8 mm (il termine "normale" per distinguerlo dal Super 8), in bianco e nero e ovviamente muto.

Proiettore Bral 8 mm - Proiettore Bral 8 mm.

[Indice della sezione / This Section]

[Home page]