Apri la mappa ad alta risoluzione / Open full size map
NUOVO! Apri lo zoom interattivo / NEW! Open pan-zoom
Contenuta in un fascicoletto allegato alla Guida e suddivisa in tre strisce orizzontali (come d'abitudine sulle Guide Rosse), qui giuntate digitalmente per dare un autentico sguardo d'insieme sulla cittā.

Per precisione e chiarezza la mappa č un documento forse unico della cittā in un momento particolare: č finita la prima espansione (1870-1920), deve ancora cominciare la seconda (dal 1930), sono ancora intatti i quartieri che saranno "sventrati" dal 1928 al 1943 (Augusteo, Fori Imperiali, Campidoglio, Borghi).

Lo sguardo d'insieme mostra l'espansione edilizia ottocentesca entro le Mura Aureliane nei quartieri intorno a Via Veneto, alla stazione Termini, a Piazza Vittorio. Fuori le mura sono giā costruiti dall'800 i Prati di Castello, a nord il quartiere Pinciano, ad est i primi inizi del quartiere Italia. A sud la cittā si espande oltre Porta San Giovanni, ma ampie zone entro le mura sono ancora a ville e parchi, specie nella zona archeologica, all'Aventino, a Monteverde.

Con grande precisione sono riportati gli impianti ferroviari: la vecchia Stazione Termini con il suo fascio di binari, la vecchia Stazione di Trastevere (giā ridotta a scalo merci), la nuova Trastevere, la nuovissima stazione della Roma-Lido a Porta S. Paolo inaugurata proprio nel 1925. I binari tranviari disegnano una fitta rete che percorre quasi tutta la cittā, dalle strette vie del centro ai viali delle nuove periferie: segno tangibile del vero "re" dei trasporti romani di quegli anni...

Alcune aree di particolare interesse meritano un ingrandimento ed un commento specifico, che verrā fatto nei riquadri seguenti.


Torna alla gallery "Roma 1925"   [Indice della sezione / This Section]

[Home page]