Foto 5/16  << Pag. precedente   ^ Indice ^   Pag. successiva >>   (10 foto)
Pianta di Milano, Ediz. Otello Busetti, c.1930-35. 
Lato 8100 pixel, 47.8 Mpixel (11.7 MB), 200 DPI. 
Apri la mappa ad alta risoluzione / Open full size map
Esplora con pan-zoom 100% oppure con zoom variabile.
Le Edizioni Busetti si sono occupate di mappe di Milano per tutto il dopoguerra (ne incontreremo fra un attimo altri esempi). Al principio degli anni '30 si era proprio agli albori, e compare solo il nome del Cav. Otello Busetti come compilatore (nell'angolo inferiore destro) mentre come editore figurano le E.I.A., Edizioni Italiane Artistiche, ma la dicitura di frontespizio Comune di Milano - Azienda Tranviaria Municipale fa pensare a un'emissione ufficiale del Comune. Anche la curiosa indicazione del Lago di Redecesio come luogo del dopolavoro aziendale conferma l'ipotesi. La mappa non è datata: la pressoché totale scomparsa dei vecchi impianti ferroviari (dismessi dopo l'inaugurazione della nuova Stazione Centrale nel 1931) porta a una datazione nei primi anni '30.

A differenza di molte altre mappe, questa ha il vantaggio di coprire l'intero territorio comunale, cosa che sarà ripresa anche dall'edizione 1964. Alcuni grossi quartieri periferici erano allora in costruzione, come per esempio il Lorenteggio; nella mappa figura anche un reticolo viario abbozzato tra via Gallarate e il corso dell'Olona, che non verrà mai realizzato in questi termini: nel dopoguerra nasceranno al suo posto prima il QT8 e poi il Gallaratese. Al capo opposto, presso Rogoredo, compare la "Zona Porto Commerciale", una delle più celebri incompiute milanesi (era legata al mai realizzato canale navigabile per Cremona). In centro mancano ovviamente gli sventramenti degli anni '30 legati alla formazione di Via Larga e Piazza Diaz.

Gentilmente fornita da MIR45 del forum di Skyscrapercity.

Milano in tram - Pianta di Milano, Ediz. Otello Busetti, c.1930-35.

[Indice della sezione / This Section]

[Home page]