Foto 1-15/45  ^ Indice ^   Pag. successiva >>   (foto singola)

Inverno

Ge 6/6 II 707, Rodels Realta.  Le locomotive elettriche della serie Ge 6/6 II (eredi della serie Ge 6/6 I, i famosissimi “coccodrilli” della Ferrovia Retica) vennero costruite in 7 unità (numerate 701-707) dalle aziende SLM, BBC e MFO fra il 1958 ed il 1965. Sono macchine a scartamento metrico dal rodiggio Bo'Bo'Bo' con 6 motori di trazione, a corrente alternata di 11 kV 16,7 Hz con una velocità massima di 80 km/h e dal peso di 65 t. Queste locomotive hanno la particolarità di avere la cassa articolata verticalmente, essendo incernierate nella parte inferiore delle due semicasse. Furono progettate principalmente per il traino di treni passeggeri veloci sulla linea dell’Albula. Le prime 2 unità prototipo costruite nel 1958 erano dotate di una porta frontale intercomunicante su entrambe le cabine di testa aventi 3 finestrini, che alla fine degli anni ’80 vennero soppresse e assimilate alle unità della seconda fornitura, con soltanto 2 finestrini frontali, consegnate nel 1965. Dal 1985 la tradizionale livrea “verde pino” venne sostituita dal colore rosso, che divenne poi tipico di tutti i mezzi della RhB. Infine nel 1998 furono sostituiti i tradizionali pantografi con quelli monobraccio. Tutte le 7 unità di questo gruppo di locomotive sono ancora in regolare servizio, utilizzate quotidianamente per il traino di treni merci sulle linee della RhB, e occasionalmente anche per il traino di pesanti convogli passeggeri quando le macchine più moderne Ge 4/4 III non sono disponibili. Rodels-Realta si trova sul ramo principale Coira-Thusis.
Inverno - Ge 6/6 II 707, Rodels Realta.

 

Ge 6/6 II 702, Pontresina.  La 702 "Curia" è entrata in servizio il 19/6/1958. Pontresina è il punto di biforcazione tra la linea del Bernina Tirano-St.Moritz e la bretella per Samedan e il resto della rete retica. Anche i servizi merci sono assai fiorenti nei Grigioni (più dettagli).
Inverno - Ge 6/6 II 702, Pontresina.

 

Ge 4/4 III 644, Bever.  Le Ge 4/4 III sono moderne locomotive degli anni '90, con rodiggio Bo'Bo' ed una velocità massima di 100 km/h, e viaggiano spesso in colorazione pubblicitaria: come sempre quelle in tinta unita sono le meglio riuscite, come nel caso di questa "Lazzarini". L'unità 644, costruita da SLM, ABB e Adtranz, è entrata in servizio il 14/4/1994 e reca il nome di battesimo "Savognin". Bever si trova sul bivio tra la St.Moritz-Scuol (valle dell'Inn) e la linea dell'Albula per Coira.
Inverno - Ge 4/4 III 644, Bever.

 

Ge 4/4 II 629, Celerina.  A gennaio il paesaggio, a circa 1700 m di quota, è interamente innevato. Celerina è l'ultima stazione prima del capolinea di St.Moritz.
Inverno - Ge 4/4 II 629, Celerina.

 

Be 4/4 513, Davos Dorf.  A oltre 1500 m di quota, Davos è il centro principale del ramo più settentrionale della rete retica, da Landquart a Filisur, dove la linea si ricongiunge con quella dell'Albula.
Inverno - Be 4/4 513, Davos Dorf.

 

Ge 6/6 II 707, Bever.  La 707 "Scuol" è entrata in servizio il 5/7/1965.
Inverno - Ge 6/6 II 707, Bever.

 

ABe 8/12 3515, Celerina.  Gli elettrotreni Allegra di Stadler sono gli ultimi arrivati sulle ferrovie retiche, a partire dal 2009. Nonostante siano appunto elettrotreni, è del tutto abituale che trainino una lunga sequenza di carrozze, come fossero locomotive, e come del resto facevano le elettromotrici tradizionali che li hanno preceduti.
Inverno - ABe 8/12 3515, Celerina.

 

BDt 1721, Pontresina.  
Inverno - BDt 1721, Pontresina.

 

BDt 1723, Bergün.  Ci spostiamo sul versante nord del Passo dell'Albula, a circa 1300 m di quota.
Inverno - BDt 1723, Bergün.

 

Ge 4/4 II 629, Celerina.  
Inverno - Ge 4/4 II 629, Celerina.

 

Ge 6/6 II 702, Bever.  La 702 traina una locomotiva di rimando insieme al suo merci.
Inverno - Ge 6/6 II 702, Bever.

 

Ge 4/4 III 644, Bergün.  
Inverno - Ge 4/4 III 644, Bergün.

 

Ge 6/6 II 705, Davos Platz.  
Inverno - Ge 6/6 II 705, Davos Platz.

 

ABDt 1714, Celerina.  
Inverno - ABDt 1714, Celerina.

 

Ge 4/4 II 628, Bever.  Ultimi segni della neve ad aprile lungo la valle dell'Inn (Engadina).
Inverno - Ge 4/4 II 628, Bever.

 

Foto 1-15/45  ^ Indice ^   Pag. successiva >>

[Indice della sezione / This Section]

[Home page]