Foto 24-33/45  << Pag. precedente   ^ Indice ^   Pag. successiva >>   (foto singola)

L'evoluzione della Vetta dalle cartoline d'epoca

Nuovo! Melide e ponte-diga.  Una bellissima fotografia colorizzata mostra il bastione del Monte Generoso, visto dalla sponda nord del Lago di Lugano. In primo piano il piccolo borgo di Melide, sullo sfondo Bissone. L'elemento più rilevante è naturalmente il singolare ponte-diga che attraversa il lago, realizzato nel 1844-47 sfruttando in parte una morena naturale. Nel 1874 venne aggiunta la ferrovia, lungo l'itinerario del Gottardo (poi concluso nel 1882 con l'apertura della galleria di valico). Notiamo che la ferrovia è ancora a semplice binario; la strada si porta sul lato sinistro con un passaggio a livello all'imbocco del ponte lato Melide. Una cartolina ricavata da questa immagine è viaggiata nel 1904.
L'evoluzione della Vetta dalle cartoline d'epoca - Melide e ponte-diga.

 

Nuovo! Lugano S.Salvatore.  Oltre alla ferrovia del Monte Generoso, altre due linee sono tuttora attive sul lago di Lugano: le due funicolari che salgono da Lugano rispettivamente al Monte Bre e al Monte San Salvatore. A quest'ultima si riferisce questa Vera Fotografia. Un'altra pagina è invece dedicata alla funicolare italiana Lanzo-Santa Margherita, chiusa nel 1976.
L'evoluzione della Vetta dalle cartoline d'epoca - Lugano S.Salvatore.

 

Le cartoline di J-C. de Jongh (1963-69)

Nuovo! Bellavista.  Una serie di belle immagini di J-C. de Jongh, scattate tra il 1963 e il 1969 e stampate su cartolina "vera fotografia" ci aiutano a ricostruire la ferrovia in quegli anni. La stampa delle cartoline risale ai primi anni '80, magari in concomitanza con l'elettrificazione, dal momento che una delle loro didascalie segnala che "nel 1983 è in corso la rimessa in servizio della locomotiva a vapore H 2/3 2" (poi effettivamente tornata in servizio nel 1985). In questa immagine, la minuscola Bhm 1/2 5 è in sosta a Bellavista, davanti al fabbricato ancor oggi identico.
Le cartoline di J-C. de Jongh (1963-69) - Bellavista.

 

Nuovo! Monte Generoso.  Uno dei trattori diesel spinge due carrozze aperte, una a carrelli assi (B4) e una a due assi (B2), nonché il carretto per trasporto bagagli. Ma la cosa più singolare dell'immagine è sicuramente il signore in piedi sul tetto. L'ingrandimento della foto mostra che ha in mano una cinepresa a passo ridotto, e non escludo che possa trattarsi di un viaggiatore che voleva documentare il viaggio da una prospettiva insolita! La didascalia sul retro recita testualmente (in francese) "Posizione pericolosa dopo l'elettrificazione!".
Le cartoline di J-C. de Jongh (1963-69) - Monte Generoso.

 

Nuovo! San Nicolao.  La Bhm 1/2 5 incrocia la strada tra San Nicolao e Bellavista, in un punto ancor oggi identico. La dicitura 1/2, secondo la consuetudine svizzera, indica un mezzo a due assi, di cui uno motore.
Le cartoline di J-C. de Jongh (1963-69) - San Nicolao.

 

Nuovo! San Nicolao.  Incrocio tra la Bhm 1/2 5 e un convoglio di servizio composto dal trattore Hm 2/3 1 (uno dei due ricostruiti sul telaio delle vaporiere originali) e dal carro merci M4.
Le cartoline di J-C. de Jongh (1963-69) - San Nicolao.

 

Nuovo! Monte Generoso.  Affollamento in Vetta: a sinistra la bella automotrice Bhm 2/4 3, uno dei due esemplari del 1957 (oggi entrambi perduti); a destra un convoglio costituito dal trattore Hm 2/3 1 con le carrozze B4 1 e B2 1, seguite dall'altro trattore. L'Albergo Ristorante Svizzero Clericetti è stato demolito in tempi recenti, dato che abbiamo visto sopra che era ancora presente insieme all'edificio in colore scuro (quello del 1970, poi demolito nel 2013).
Le cartoline di J-C. de Jongh (1963-69) - Monte Generoso.

 

Nuovo! Capolago.  L'utilizzo della ferrovia nel solo periodo estivo permetteva di far viaggiare convogli molto...all'aria aperta: la carrozza B2 3 e una carrozza B4 sono pronte a partire, spinte dal solito trattore, mentre un convoglio analogo sullo sfondo, che verosimilmente le seguirà "in carovana" è già anch'esso affollato di viaggiatori.
Le cartoline di J-C. de Jongh (1963-69) - Capolago.

 

Nuovo! Capolago.  Fotografando dall'altro lato della strada, si inquadra la stazione delle Ferrovie Federali. Il solito convoglio standard sosta sul binario in sede stradale.
Le cartoline di J-C. de Jongh (1963-69) - Capolago.

 

Nuovo! Capolago.  La B4 1 è una delle 6 carrozze a carrelli della dotazione originale, gemella della 2 ancora oggi in servizio con la locomotiva a vapore. La vediamo in posa sul ponte trasbordatore (oggi coperto) all'intero del deposito/officina. La soluzione a carrelli - allora considerata una tipologia "all'americana" - era abbastanza innovativa per il 1890, ed era stata preferita perché permetteva di arrivare a 56 posti a sedere, pur con le dimensioni ridotte imposte dallo scartamento di appena 800 mm.
Le cartoline di J-C. de Jongh (1963-69) - Capolago.

 

Foto 24-33/45  << Pag. precedente   ^ Indice ^   Pag. successiva >>

[Indice della sezione / This Section]

[Home page]