Foto 46-55/58  << Pag. precedente   ^ Indice ^   Pag. successiva >>   (foto singola)

Riviera

 Albenga.  Il tratto di costa rettilinea tra Ceriale e Albenga, in cui la vista spazia fino al Capo Noli.
Riviera - Albenga.

 

 Cervo.  Un treno di pellegrini da Roma transita ai piedi del borgo.
Riviera - Cervo.

 

 Diano Marina.  Inquadratura telata con la fioritura di oleandri per l'E.656 dell'intercity delle 18 in ingresso a Diano.
Riviera - Diano Marina.

 

 Albenga.  Il Thello delle 18 se la prende così comoda da passare... ben oltre le 19. Così la luce è l'ultimissima della sera, prima che il sole vada dietro la coltre di nuvole della val Neva, e l'arco costiero alle spalle del treno è già tutto in ombra. La macchina è la 046, vale a dire la prima E.444R in assoluto, trasformata con nuove cabine nell'estate 1989.
Riviera - Albenga.

 

 Genova Voltri.  Di ritorno dalla mia gita sulla Genova-Casella ad aprile 2019, faccio un salto fin sul mare e colgo l'occasione per fotografare un treno di pellegrini Reggio Calabria-Lourdes, all'estrema periferia occidentale di Genova, sotto il viadotto autostradale ad archi parabolici (1956), tra case dai panni stesi e castelletti medievaleggianti. In prima posizione, la carrozza "barellata" per trasporto ammalati, tipica di questi treni.
Riviera - Genova Voltri.

 

 Genova Voltri.  Dirigendomi in stazione, attira il mio sguardo questa inquadratura dei binari tronchi lato mare, termine originario della ferrovia da Genova per appena pochi anni nell'800 (1856-1868) e tuttavia ancora riconoscibili come capolinea. Oggi il primo binario è utilizzato per il servizio urbano Voltri-Nervi.
Riviera - Genova Voltri.

 

 Genova Principe.  Infine da sopra la stazione Principe penso sia opportuno documentare la manovra di accosto della E.402 al Thello per Milano: l'inversione di marcia con cambio di locomotiva nel 2019 è diventata ormai un'assoluta rarità sull'intera rete italiana!
Riviera - Genova Principe.

 

 Nuovo! Alassio.  Il vantaggio del frontale inclinato delle E.414 è che regge senza problemi anche una luce completamente laterale. Così sfrutto il punto "nel cespuglio" per l'IC Sun di mezzogiorno, in una versione pienamente panoramica. Le prime carrozze hanno la nuova banda grigia lungo i finestrini, che a mio avviso le rende più eleganti.
Riviera - Alassio.

 

Ferry-Boat

 Fata Morgana.  Grazie al mio viaggio in Sicilia del 2015 (foto della Circumetnea) aggiungo qualche foto della traversata dello Stretto e dei treni notturni, che si aggiungono al racconto completo sui Ferry-Boat del 2011. Durante la traversata, proprio appena partito da Villa, ho la fortuna di incrociare la Fata Morgana in arrivo. Questa nave è utilizzata per i servizi merci, e difatti si vedono delle cisterne sul ponte dei binari (aperto, al contrario di quello delle navi classiche per viaggiatori, come la Villa).
Ferry-Boat - Fata Morgana.

 

 Nave Villa (interno).  Vista classica dell'ICN Roma-Siracusa/Palermo, giusto giusto con le sue due orette di ritardo (E.403 morta a Palinuro...). Così, grazie a tariffa supereconomy+bonus, per la cronaca, il viaggio Roma-Messina mi è costato appena 24,5 euro!
Ferry-Boat - Nave Villa (interno).

 

Foto 46-55/58  << Pag. precedente   ^ Indice ^   Pag. successiva >>

[Indice della sezione / This Section]

[Home page]