Foto 47-56/56  << Pag. precedente   ^ Indice ^      (foto singola)

Lago dei Quattro Cantoni

 Nuovo! "Uri" (Sirmione). Una piccola digressione in Svizzera, dove la navigazione a vapore - quasi inutile dirlo - è un richiamo turistico di primo piano. In particolare sul Lago dei Quattro Cantoni incontriamo vari piroscafi: il primo è l'Uri, il più vecchio ancora funzionante in Svizzera, costruito da Gebrüder Sulzer di Winthertur nel 1901, con macchina a vapore a due cilindri e struttura a due ponti. In una tersa giornata di dicembre, l'Uri naviga in fronte a Lucerna.
Lago dei Quattro Cantoni -

 

 "Stadt Luzern" (Lucerna). Il Dampf Schiff (DS) Stadt Luzern è l'ammiraglia della SGV (Compagnia di Navigazione sul Lago dei Quattro Cantoni), ultimo piroscafo a vapore realizzato per la Svizzera nel 1928, ad opera dei Cantieri Sachsenberg di Rosslau an der Elbe (D), con macchina a vapore a due cilindri di costruzione Gebrüder Sulzer (Winterthur). La corsa in partenza da Lucerna alle 11 opera tutti i giorni in alta stagione e a giorni alterni nella tarda primavera e nel primo autunno (è spontaneo confrontare questa frequenza con quella del Concordia sul lago di Como, uno o due giorni la settimana solo per la stagione estiva).

La destinazione è Flüelen, lungo la ferrovia del Gottardo, raggiunta dopo circa tre ore di navigazione, dove i viaggiatori trovano corrispondenza con il treno (i binari corrono a pochi metri dall'approdo) per proseguire verso il Ticino. Il servizio turistico navigazione+treno viene potenziato proprio dalla primavera del 2017, all'indomani dell'apertura della nuova galleria di base del Gottardo, per sfruttare e promuovere la storica ferrovia di valico, che ora è passata sotto la denominazione di "ferrovia panoramica" (altro interessante paragone con la "ferrovia panoramica" ligure, irrimediabilmente chiusa a fine 2016...).

Lago dei Quattro Cantoni -

 

 "Schiller" (Lago 4 Cantoni). In centro lago si incrocia il DS Schiller, costruito nel 1906, sempre da Gebrüder Sulzer di Winterthur.
Lago dei Quattro Cantoni -

 

 "Uri" (Flüelen). Il piroscafo, proveniente da Lucerna, è arrivato a Flüelen, all'estremità meridionale del lago; le coincidenze con i treni regionali sono garantite al minuto: a bordo poco prima dell'approdo vengono già elencate con orario di partenza, destinazione e binario. Dopo pochi minuti l'Uri fa manovra di retromarcia per portarsi in posizione di partenza verso il nord.
Lago dei Quattro Cantoni -

 

 "Uri" (Flüelen). Spettacolare visione del meccanismo motore, simile a quello del Concordia (vedi) ma reso ancora più elegante e fascinoso dalla colorazione in rosso vivo. Nell'immagine di destra, l'Uri si allontana tra le severe montagne che circondano il Lago dei Quattro Cantoni.
Lago dei Quattro Cantoni -

 

La Navigazione Laghi in cartolina

Motonave "Torino".  La navigazione dei laghi è stata l'inevitabile soggetto anche di un buon numero di cartoline classiche, come ad esempio questo esemplare in Vera Fotografia, che ritrae il Palazzo Borromeo dell'Isola Bella. La motonave Torino è stata costruita nel 1913 dai Cantieri Bacigalupo di Sampierdarena ed è dotata di terrazza coperta per vista panoramica al ponte superiore e di un ponte coperto attrezzato con bar. Profondamente trasformata nell’aspetto, è tuttora in regolare servizio.
La Navigazione Laghi in cartolina - Motonave

 

Laveno.  Il traghetto S.Carlo (1951, Cantieri Moncalvi - Pavia) sta uscendo dal golfo in cui si trova la cittadina lombarda di Laveno Mombello. La stazione delle Ferrovie Nord Milano e l'imbarcadero sono immediatamente a destra del bordo dell'inquadratura, mentre a sinistra si nota la fabbrica della SCI (Società Ceramica Italiana), oggi trasformata in un hotel, ed in alto sulla collina la torre del Forte Castello, utilizzato dai garibaldini nella lotta contro gli austriaci.
La Navigazione Laghi in cartolina - Laveno.

 

Lago Maggiore.  
La Navigazione Laghi in cartolina - Lago Maggiore.

 

Piroscafo "Lombardia".  Il Lombardia è attualmente ormeggiato statico ad Arona, trasformato in un locale sull’acqua.
La Navigazione Laghi in cartolina - Piroscafo

 

Luino.  Sul lungolago facevano capolinea anche le due linee ferroviarie da Varese via Ghirla e da Ponte Tresa, di realizzazione abbastanza tranviaria, come si intuisce dalla carrozza in sosta. La Varese-Luino è stata chiusa nel 1955. Il luogo è rimasto praticamente tutto identico ancor oggi, tranne purtroppo la scomparsa della ferrovia.
La Navigazione Laghi in cartolina - Luino.

 

Foto 47-56/56  << Pag. precedente   ^ Indice ^   

 

Il viaggio continua con le foto "Vie d'acqua" su Scatti e sguardi.

.

 

[Indice della sezione / This Section]

[Home page]