Foto 1-15/64  ^ Indice ^   Pag. successiva >>   (foto singola)

Viaggio in automotrice

  

Viaggio in automotrice

 

 

«A casa lascio le nuvole e le noie
e questa musica di rotaie
mi fa sorridere e dondolare
mi fa cantare»

SULUTUMANa - Viaggio

 

 

Un percorso lungo le linee secondarie, dove il viaggio
è anche la scoperta di nuovi angoli di mondo

 


 

 Milano Greco.  Il nostro viaggio inizia nella nebbia di una mattina invernale, alla periferia di Milano. Ma i colori dei treni e del paesaggio arriveranno tra poco...!
Viaggio in automotrice - Milano Greco.

 

 Bornato.  La ALn 668-121 in colorazione tradizionale sfila ai piedi del castello di Bornato.
Viaggio in automotrice - Bornato.

 

Pisogne.  «Tutti guardano il treno» nello spettacolare attraversamento urbano di Pisogne, a due passi dal lungolago.
Viaggio in automotrice - Pisogne.

 

Malonno.  Paesaggio alpino per l'alta Valcamonica.
Viaggio in automotrice - Malonno.

 

 Bornato.  
Viaggio in automotrice - Bornato.

 

 Rovato Borgo.  L'automotrice che effettua il nuovo servizio a spola tra Bornato e Rovato Borgo attende di partire da quest'ultima località.
Viaggio in automotrice - Rovato Borgo.

 

 Verona.  
Viaggio in automotrice - Verona.

 

 Sala al Barro.  
Viaggio in automotrice - Sala al Barro.

 

 San Bernardino.  La risaia completamente verde a fine luglio assiste al transito di un treno per Varallo.
Viaggio in automotrice - San Bernardino.

 

Costigliole d'Asti.  Il faraonico viadotto di Costigliole d'Asti, 3,7 km per evitare un versante franoso, rappresenta sicuramente una delle più evidenti contraddizioni degli anni '80. Due ALn 668 percorrono questa linea secondaria che connette Asti con Alba.
Viaggio in automotrice - Costigliole d'Asti.

 

 Salassa.  L'ultima breve tratta della Ferrovia Canavesana, da Rivarolo a Pont (nel 2001 aperta fino a Cuorgnè) è anche la sola rimasta a trazione diesel. Due ALn 668 della dotazione originale SATTI (Fiat, 1962) corrono sullo sfondo della Punta di Quinseina.
Viaggio in automotrice - Salassa.

 

 Salassa.  L'altro treno in turno è svolto dalla D.11, una delle due unità consegnate dalla Fiat Savigliano nel 1979.
Viaggio in automotrice - Salassa.

 

 Salassa.  Più di 10 anni più tardi, per fortuna, la ferrovia Canavesana è ancora lì, ora gestita dalla GTT. Le automotrici da Rivarolo ripartono in direzione di Pont, sullo sfondo della Punta di Quinseina. La bici riposa contro il muro. Un bel cancello metallico originale sopravvive ancora a limitare quello che era il fascio merci.
Viaggio in automotrice - Salassa.

 

Salassa.  La breve tratta Rivarolo-Pont, unica non elettrificata tra le linee GTT, si snoda tra prati e filari d'alberi, al limitare della pianura torinese. Le automotrici, già colorate nell'arancio e grigio della FTC (Ferrovia Torino-Ceres), sono analoghe alla serie 1800 FS del 1972.
Viaggio in automotrice - Salassa.

 

Foto 1-15/64  ^ Indice ^   Pag. successiva >>

[Indice della sezione / This Section]   [Articolo principale / Main Page: AUTOMOTRICI]

[Home page]