Foto 11-20/40  << Pag. precedente   ^ Indice ^   Pag. successiva >>   (foto singola)

La ferrovia ionica senza fili

Cirò Marina.  Pochi istanti dopo, l'IC raggiunge la linea di costa, sotto una torre un po' malconcia.
La ferrovia ionica senza fili - Cirò Marina.

 

Cirò Marina.  Il vigneto, la striscia di pineta, la spiaggia sabbiosa, e la piccola ALn 663 in transito.
La ferrovia ionica senza fili - Cirò Marina.

 

Cirò Marina.  Al girare del sole, ci spostiamo più a nord, inquadrando dal basso verso Punta Alice...con tanto di cavalli al pascolo!
La ferrovia ionica senza fili - Cirò Marina.

 

Cirò Marina.  Ormai nel tardo pomeriggio, quasi un emblema della ferrovia ionica: ALn 663 isolata e lustra, persino con i rostri alla sarda, che percorre la baia a nord di Punta Alice, di cui si riconosce anche il faro.
La ferrovia ionica senza fili - Cirò Marina.

 

Cirò Marina.  Nella luce calda del tramonto, transita l'ultimo treno all'estremità della costa (il faro, il capannone parabolico e la torre aiutano a orientarsi).
La ferrovia ionica senza fili - Cirò Marina.

 

Cirò Marina.  L'indomani, ancor prima delle 7, guardando nella direzione opposta (verso Sibari), arriva un'altra ALn 663, nella lucente atmosfera del mattino.
La ferrovia ionica senza fili - Cirò Marina.

 

Cirò Marina.  Lo sguardo a tutta la costa.
La ferrovia ionica senza fili - Cirò Marina.

 

Cirò Marina.  La torre vista dal lato sano, la chiesetta che spunta appena, e, in riva al mare, una torretta militare, erede della guerra, che è un altro degli elementi caratteristici del luogo.
La ferrovia ionica senza fili - Cirò Marina.

 

Cirò Marina.  Poco più a nord, all'incirca dove avevo fotografato l'automotrice al tramonto la sera prima.
La ferrovia ionica senza fili - Cirò Marina.

 

Cirò Marina.  Una delle foto clou della gita: il mini-Intercity da Taranto, nella vista dall'alto, aperta su tutta la costa. Rispetto all'inquadratura più spontanea, con il bordo sinistro tangente alla ferrovia, ho preferito allargare lo sguardo verso l'interno, così da evidenziare meglio anche il rapporto con le forme robuste della terra. Il borgo sul versante è Crucoli.
La ferrovia ionica senza fili - Cirò Marina.

 

Foto 11-20/40  << Pag. precedente   ^ Indice ^   Pag. successiva >>

[Indice della sezione / This Section]

[Home page]