Foto 14/35  << Pag. precedente   ^ Indice ^   Pag. successiva >>   (10 foto)
Nuovo! Disegno.  Nell'osservazione dal vero il rodiggio assai poco visibile, a causa del ridotto diametro delle ruote: appena 75 cm (per confronto, una 835 da manovra ha le ruote da 131 cm di diametro). Tuttavia la struttura della macchina significativa: utilizza infatti il quasi dimenticato meccanismo di articolazione degli assi Klien-Lindner, che permette ai due assi estremi di ruotare, come si intuisce da questa foto riferita a una macchina simile e tratta dall'interessante sito inglese douglas-self.com. Praticamente i due assi estremi sono liberi di ruotare, come se fossero su un carrello, guidati dalle due strutture triangolari visibili nell'immagine dal basso. La trasmissione del moto dalle bielle agli assi estremi assicurata mediante un asse cavo con giunto cardanico. Tutto questo giustificava la disposizione degli assi a gruppi di due e permetteva alle R.410 di percorrere anche le strette curve della linea.

Disegno di Silvio Mazzardi, gi autore degli ottimi disegni delle locomotive trifasi.

La R.410.004 - Disegno.

[Indice della sezione / This Section]

[Home page]