Foto 2-11/62  ^ Indice ^   Pag. successiva >>   (foto singola)

Benaco

Gargnano.  Questa piccola località all'inizio della tratta più scoscesa della sponda bresciana non si presenta soltanto con un bel fronte lago: nella tersa giornata invernale, i monti della sponda veneta acquistano un'eccezionale "tridimensionalità".
Benaco - Gargnano.

 

Gargnano.  Colori mediterranei e monti calcarei.
Benaco - Gargnano.

 

Gargnano.  Le arance!
Benaco - Gargnano.

 

Salò.  Scende presto la sera sul lungolago di Salò.
Benaco - Salò.

 

Gargnano.  L'indomani un vento glaciale spazza il lago, e ne increspa le acque ben oltre il consueto.
Benaco - Gargnano.

 

Tignale.  Tra Gargnano e Riva si snoda la celebre Gardesana Occidentale (SS 45 bis), aperta al traffico nel 1931, con un tracciato assolutamente ardito per l'epoca, che per la prima volta metteva in comunicazione diretta - cioè non dal lago e non dai pochi valichi dell'entroterra - tutti i centri costieri. Benché la strada sia stata soggetta a complessi ed estesi rifacimenti, con nuove gallerie molto più lunghe, sin dalla metà degli anni '60 e soprattutto nei primi anni 2000, ampi tratti mostrano ancora l'affascinante tracciato originale. Le gallerie hanno nomi delle divinità della Grecia classica e si distinguono per accurati portali in pietra, perfettamente integrati nel paesaggio roccioso.
Benaco - Tignale.

 

Campione.  Questa piccola frazione di Tremosine sul Garda è costruita su una piccola e piatta penisola, immediatamente adiacente a pareti rocciose di grande altezza. Il nucleo consta di due parti: un villaggio operaio, oggi restaurato per abitazioni, e i resti del cotonificio che ne giustificava l'esistenza. Quest'ultimo, totalmente abbattuto tranne gli edifici degli uffici, si riconosce soltanto per il vasto recinto quadrato, attorno al quale vari cartelli in abbandono parlano dell'immancabile "riqualificazione", che avrebbe dovuto avere inizio nel 2007. Lo sguardo verso nord lascia intuire il "taglio" della strada gardesana e, più in alto verso destra, la provinciale che sale a Tremosine.
Benaco - Campione.

 

Campione.  Il raffinato edificio per uffici del cotonificio e la chiesetta.
Benaco - Campione.

 

Campione.  Il cotonificio è decorato da mascheroni.
Benaco - Campione.

 

Campione.  L'inquadratura dal pontile permette di abbracciare l'intera penisola e la spetacolare parete rocciosa che la chiude (ma quel giorno il vento era tale che la cosa più difficile è stata tener ferma la fotocamera per questo scatto!).
Benaco - Campione.

 

Foto 2-11/62  ^ Indice ^   Pag. successiva >>

[Indice della sezione / This Section]

[Home page]