Foto 1/7  ^ Indice ^   Pag. successiva >>   (10 foto)
Castellamare.  Dopo i primi esperimenti a Milano e Torino, la prima vera filovia italiana venne aperta nel 1903 per collegare Castellamare Adriatico con Pescara, distante poco più di 1 km. L'impianto, che durò solo due anni, venne costruito dall'ing. Frigerio di Milano e le spartane vetture, come quella ripresa in questa cartolina, per prendere la corrente utilizzavano un opportuno carrello che, sostenuto da una singola asta (anziché due come poi nelle filovie classiche), scorreva lungo la coppia di conduttori.
Filovie primordiali - Castellamare.

[Indice della sezione / This Section]

[Home page]