Foto 41/71  << Pag. precedente   ^ Indice ^   Pag. successiva >>   (10 foto)
 Stazione Piccola.  Sabato 28 febbraio 2015 le previsioni erano parecchio incerte... ho provato a sfidare la sorte con un itinerario che, alla peggio, si poteva facilmente trasformare in una gita turistica. Così, con molto comodo, ho preso l'RV delle 9.20, direzione Modena. La prima meta è stata la "Stazione Piccola", come era comunemente chiamato il capolinea della Modena-Sassuolo, oggi ribattezzata P.za Manzoni (Wikipedia). Realizzata nel 1932, ha un suo fascino a metà strada tra l'epoca tradizionale e le realizzazioni più moderne, grazie soprattutto ai dettagli non banali, ad esempio nelle pensiline in cemento armato.

I primi due binari sono stati eliminati già da lungo tempo, tra il 1969 ed il 1972, dopo la chiusura al traffico passeggeri della linea per Vignola. L'utilizzo originale dei binari era:

  • 1°, arrivi da Mirandola e Finale (in seguito da Sassuolo);
  • 2°, arrivi e partenze da e per Sassuolo;
  • 3°, ex scartamento ridotto, ripristinato a scartamento ordinario nel 1992;
  • 4°, ex misto, partenze per Mirandola e Finale;
  • 5°, arrivi e partenze da e per Vignola;
  • 6°, sosta e transito merci.

Va infatti ricordato che per breve periodo, fino al 1937, aveva fatto capolinea qui anche la tranvia a vapore per Maranello, a scartamento ridotto 950 mm. Proprio in concomitanza con la costruzione della nuova stazione, erano state trasformate a scartamento ordinario le linee di Mirandola e Vignola, chiuse rispettivamente nel 1964 e 1972.

ATCM Modena - Stazione Piccola.

[Indice della sezione / This Section]

[Home page]