Foto 29-38/55  << Pag. precedente   ^ Indice ^   Pag. successiva >>   (foto singola)

L'estate

 Chatillon.  La prima catena montuosa sullo sfondo è quella che separa la valle principale (della Dora) dalla val d'Ayas, con cime fino a 2000 m. La seconda catena, che chiude l'orizzonte, separa invece la val d'Ayas da quella di Gressoney e arriva fino a 3000 m.
L'estate - Chatillon.

 

 Hone-Bard.  Il forte, pochi minuti prima dell'ombra (e non più di 20 secondi dopo il mio ingresso in stazione!).
L'estate - Hone-Bard.

 

L'autunno

 Nuovo! Nus.  A novembre ritorno in Val d'Aosta, esattamente un anno dopo tutte le mie gite sulla Aosta-Pre S.Didier, chiusa a fine 2015. Mi concentro sulla tratta intermedia tra Nus e Chatillon, sufficientemente aperta anche nella stagione avanzata. Poco a valle di Nus trovo questo bel rettifilo già abbastanza autunnale.
L'autunno - Nus.

 

 Nuovo! Chambave.  Come già a marzo, c'è un'unica coppia di corse ancora svolta con ALn 663, quelle che fino a un anno fa assicuravano il cambio materiale alla linea di Pre. Le ALn 663 torneranno indietro al buio, ma le utilizzerò per viaggiarci da Chatillon a Ivrea, affacciandomi al finestrino nella sera ormai compiuta, che è sempre una sensazione importante.
L'autunno - Chambave.

 

 Nuovo! Chambave.  Sulla stessa curva, per il Minuetto discendente scelgo un'inquadratura verticale con le cime alpine.
L'autunno - Chambave.

 

 Nuovo! Chambave.  La stazione di Chambave, utilizzata solo per incroci e quindi priva di elementi moderni, ha una singolare particolarità: a causa del profilo delle montagne a sud-ovest, va dapprima in ombra e poi torna brevemente in luce! I pochi minuti di quest'ultima luce sono sufficienti a cogliere il transito di un Minuetto discendente.
L'autunno - Chambave.

 

 Nuovo! Chatillon.  Proseguendo il ciclogiro, scendo a Chatillon che è ormai l'ora blu, mentre si leva la luna: ottima occasione per fotografare l'incrocio tra Minuetti, con la bici in pausa sul marciapiede!
L'autunno - Chatillon.

 

Il Roero da Bra ad Alba

 S.Vittoria d'Alba.  Dopo le drastiche chiusure delle ferrovie secondarie piemontesi nel 2010-2014, l'unica linea non elettrificata sopravvissuta tra Langhe e Monferrato è la breve tratta Cavallermaggiore-Bra-Alba, percorsa da un servizio cadenzato di Minuetti a frequenza oraria. A maggio è tempo di papaveri: introduco la seconda parte del racconto con questo scatto a tecnica mista bianco e nero/colore.
Il Roero da Bra ad Alba - S.Vittoria d'Alba.

 

S.Vittoria d'Alba.  Nel tratto appena a est di Bra si attraversa il territorio del Roero, a mezza costa tra i vigneti. Si tratta di pochi kilometri, ma in grado di presentare uno scenario di gran fascino, da cogliere al mutare delle stagioni.
Il Roero da Bra ad Alba - S.Vittoria d'Alba.

 

Monticello d'Alba.  Le colline del Roero, ormai in prossimità di Alba, a maggio, in un'atmosferma ormai pienamente estiva.
Il Roero da Bra ad Alba - Monticello d'Alba.

 

Foto 29-38/55  << Pag. precedente   ^ Indice ^   Pag. successiva >>

[Indice della sezione / This Section]   [Articolo principale / Main Page: AUTOMOTRICI]

[Home page]